Kb Italian Post

Receive our latest news

BDM Italian Post #026/2017Sent on 09 October 2017Lo sbarco di re Salman nel freddo moscovita è anche un riconoscimento per Putin, che dai sauditi, grandi sponsor dei terroristi che volevano abbattere il presidente siriano Bashar al-Assad, dovrebbe essere detestato. In realtà anche a Riad riconoscono che il ruolo del Cremlino in Medio Oriente non può più essere ignorato.
BDM Italian Post #025/2017Sent on 05 October 2017Roma, 3 ottobre 2017, Nena News – Tamar Maatuf, 90 anni, ha pianto quando si è ricordata di suo figlio che, afferma, le è stato rapito poche settimane dopo che l’aveva partorito. “Il mio cuore è spezzato. Ringrazio Dio per avermi donato dei figli, ma quello [perso] non lo dimenticherò mai” ha detto durante la protesta delle famiglie degli ebrei mizrahi, vittime del furto di bambini avvenuto in Israele negli anni ’50. Ha un cartello che recita: “Caro figlio, non ho rinunciato a te. Ti aspetto, mamma”.
BDM Italian Post #024/2017Sent on 03 October 2017Gerusalemme, 2 ottobre 2017, Nena News – «Oh, quanta strada nei miei sandali/Quanta ne avrà fatta Bartali/Quel naso triste come una salita/Quegli occhi allegri da italiano in gita…», canta Paolo Conte esaltando, in un suo celebre brano, le imprese di Gino Bartali e la bellezza del ciclismo. Nemmeno con la sua immensa creatività il cantautore poteva, mentre scriveva il testo della canzone
BDM Italian Post #023/2017Sent on 02 October 2017Roma, 29 settembre 2017, Nena News – Ci sono conflitti che ne nascondono altri, violenze che sottendono abusi diversi. Quelle belliche, ad esempio: cancellano agli occhi esterni i confronti sociali e economici in paesi che da fuori appaiono solidi. Il caso di Israele è sintomatico: lo Stato dell’high-tech, delle start up, dei palazzi luccicanti di Tel Aviv, lo Stato che cresce da oltre un decennio con una media del 4%.
BDM Italian Post #022/2017Sent on 27 September 2017Mentre tutti dovrebbero essere favorevoli ad un libero Kurdistan, il sostegno di Netanyahu per l'indipendenza curda è prematuro e sbagliato.
Ci vorrebbe un cuore di pietra per opporsi all'indipendenza curda. La nazione è stata perseguitata per secoli dai capi tirannici dell'Iran, dell'Iraq, della Siria e della Turchia. I curdi sono attaccati alla loro identità e alla loro terra montana, nonostante tutti i tentativi di assimilarli e disperderli. Il Kurdistan ha altrettanto diritto storico di esistere quanto i quattro paesi che ne occupano una parte.
BDM Italian Post #021/2017Sent on 26 September 2017Le forze di sicurezza egiziane hanno fatto irruzione ieri nella libreria al-Balad, di proprietà del presidente del partito, e arrestato due impiegati
Roma, 25 settembre 2017, Nena News – Ieri la libreria al-Balad, nel cuore del Cairo, in via Mohamed Mahmoud a pochi passi da piazza Tahrir, è stata teatro dell’irruzione della polizia egiziana.
BDM Italian Post #020/2017Sent on 24 September 2017Amnesty International ha rivelato oggi che la bomba che il 25 agosto ha distrutto un palazzo nella capitale dello Yemen era di fabbricazione statunitense. A questa conclusione sono giunti gli esperti in tema di armamenti dell’organizzazione per i diritti umani, che hanno rinvenuto tracce di componenti “made in Usa” comunemente usati nelle bombe aeree a guida laser.
BDM Italian Post #019/2017Sent on 22 September 2017Sono loro i responsabili di avere spinto – con le minacce e non rispettando gli accordi presi – la Corea del Nord a dotarsi di armamenti nucleari: questa non è certo una giustificazione per Pyongyang, è piuttosto l’individuazione delle vere responsabilità, e la drammatica conferma
BDM Italian Post #018/2017Sent on 16 September 2017Zapad è ormai imminente. Tra il 14 ed il 20 settembre, Russia e Bielorussia condurranno un’esercitazione militare di livello strategico che prenderà luogo nell’area baltica, tra Kaliningrad e la stessa Bielorussia. Data la vicinanza ai confini dell’Alleanza atlantica, alcuni membri della NATO – repubbliche baltiche in primis – hanno espresso crescenti preoccupazioni per la propria sicurezza.
BDM Italian Post #017/2017Sent on 15 September 2017Mi rifugerò nel bosco dell'universo in te E mi defilerò fino al tuo orizzonte E urlerò ancora...Padre mio Voglio più vita per tornare a mia madre Al suo fazzoletto, alle sue mani Alla canzone della pesca nel suo petto Mentre piega la vela e percorre l'acqua Voglio trenta nidi per assopirmi tre minuti-padre mio - senza paura, senza sangue, senza tiranni.(Ibrahim Nasrallah)
BDM Italian Post #016/2017Sent on 14 September 2017Si rafforza l’alleanza dietro le quinte tra Israele e Arabia saudita. Nei giorni scorsi un principe saudita, forse l’erede al trono Mohammed bin Salman, avrebbe segretamente visitato lo Stato ebraico. Profumo d’intesa anche tra gli ex nemici Hamas ed Egitto
di Michele Giorgio il Manifesto
BDM Italian Post #015/2017Sent on 11 September 2017Il fascismo è una visione del mondo che adora il rivoluzionismo, quindi non sorprende che il ministro della Giustizia Ayelet Shaked si senta apertamente rivoluzionaria. Parlando alla fine di agosto, Shaked ha annunciato una "rivoluzione morale e politica" volta a rafforzare i principi nazionali a scapito dei diritti individuali universali.
BDM Italian Post #014/2017Sent on 09 September 2017Domenica, rivela Peace Now, il Comune discuterà dei permessi di costruzione per 176 case nella colonia di Nof Zion, all’interno del quartiere palestinese di Jabal al-Mukaber. Diventerebbe così la più ampia nel cuore della parte araba della città. Continuano, intanto, le proteste a Sheikh Jarrah per lo sfratto della famiglia Shamasneh
BDM Italian Post #013/2017Sent on 07 September 2017Roma, 5 settembre 2017, Nena News – La più grande esercitazione militare israeliana degli ultimi 20 anni: è la simulazione del conflitto con i libanesi di Hezbollah iniziata oggi nel nord d’Israele. L’addestramento durerà 10 giorni, ha riferito alla stampa una fonte della difesa, durante i quali verranno “simulati scenari che potremmo incontrare nel prossimo conflitto con Hezbollah”
BDM Italian Post #012/2017Sent on 04 September 2017Stanziati dal governo 15 milioni di dollari per i lavori infrastrutturali nel nuovo insediamento di Amichai. Il governo Netanyahu, intanto, continua la sua battaglia per la deportazione forzata degli “infiltrati” africani. Morto il 21enne palestinese Raed al-Salhi gravemente ferito lo scorso 9 agosto dall’esercito israeliano
Elena De Piccoli Italian Post #001/2017Sent on 04 September 2017I media si sono occupati per lo più di quanto è accaduto a Gerusalemme, nel cuore di Israele, in quella città che dovrebbe essere simbolo di pace e fratellanza tra le tre grandi religioni del Libro, ma che invece continua ad essere contesa e violata. L’episodio è stato menzionato da giornali e tv; dei poliziotti israeliani sono rimasti uccisi in un attacco terroristico ad opera di alcuni palestinesi, che avrebbero nascosto le armi all’interno dell’area della Spianata delle Moschea, terzo luogo sacro per i musulmani
BDM's Italian Post #012/2017Sent on 23 May 2017
BDM's Italian Post #011/2017Sent on 21 April 2017sraele ha imposto un sistema di apartheid all’intero popolo palestinese e per questo l’ESCWA invita i governi nazionali e la società civile internazionale ad appoggiare il BDS, individuandolo come forma di lotta non violenta finalizzata a porre termine al regime di apartheid israeliano.
BDM's Italian Post #010/2017Sent on 15 April 2017Hebron-PIC. Giovedì mattina migliaia di coloni israeliani, scortati da soldati pesantemente armati, hanno invaso la moschea Ibrahimi, a Hebron, in occasione della Pasqua ebraica.
BDM's Italian Post #009/2017Sent on 11 April 2017Sicuramente pochi saranno stati sorpresi dal recente bombardamento sulla Siria ordinato da Trump. Se già eravamo abituati all’intervento militare permanente degli Stati Uniti in tutto il pianeta, con un bullo come nuovo presidente era prevedibile che l’impero decadente raddoppiasse la posta. La scusa questa volta è stata l’uso criminale di armi chimiche da parte di Assad, causando la morte di civili.
Page 1 of 2